AGGIORNAMENTI NORMATIVI E
DOCUMENTI DI APPROFONDIMENTO


Gennaio 2023
Con la Legge di Bilancio 2023 è stata prorogata al 31 dicembre 2023 la disciplina transitoria del Fondo di Garanzia PMI L. 662/96. Fino a tale data potranno accedere agli interventi del Fondo anche le imprese rientranti nella fascia 5 del modello di rating di cui alle vigenti Disposizioni Operative.

Luglio 2022
D.Lgs. 17 giugno 2022, n.83, recante "Modifiche al Codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza di cui al D.Lgs. 12 gennaio 2019, n. 14". Il Decreto ha apportato importanti cambiamenti alla disciplina della rilevazione tempestiva della crisi d'impresa e dei relativi segnali di allarme.

Novembre 2021
Nel mese di novembre 2021 lo IOSCO ha pubblicato il proprio Final Report in tema di rating ESG. Il documento fa seguito, fra gli altri, al test di stress climatico della BCE e al Report dell'EBA (Autorità bancaria europea) sulla gestione e la vigilanza dei rischi ESG per gli enti creditizi e le società di investimento.

Giugno 2021
Il 30 giugno 2021 sono diventate operative le Linee Guida sull'erogazione e il monitoraggio del credito pubblicate dall'Autorità Bancaria Europea. I paragrafi 5.2.5 e 5.2.6 del documento dettano i criteri a cui le Banche devono conformarsi per la valutazione del merito creditizio delle imprese.

PER INFO POSIZIONA IL CURSORE
SUI MODELLI CHE TI INTERESSANO















     


Software di calcolo degli indicatori di allerta crisi

prova gratuita con dati preimpostati - dati di input



Sulla G.U. del primo luglio 2022 è stato pubblicato il D.Lgs. 17 giugno 2022, n.83, recante "Modifiche al Codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza di cui al D.Lgs. 12 gennaio 2019, n. 14". Il Decreto ha apportato importanti cambiamenti alla disciplina della rilevazione tempestiva della crisi d'impresa e dei relativi segnali di allarme. Per maggiori informazioni sul complessivo sistema di indicatori della crisi, visita la nostra pagina di approfondimento.



Nella pagina sono presenti i dati di bilancio e i dati di dettaglio richiesti per:



In questo esempio è visualizzata la versione della pagina relativa allo schema di bilancio ordinario ed è richiesto il calcolo dei segnali di allarme.

I dati di bilancio possono essere precedentemente caricati tramite updload del file di bilancio in formato XBRL oppure inseriti manualmente nelle celle della pagina colorate in celeste.

Seleziona 'calcolo indicatori' in fondo alla pagina per visualizzare una pagina di esempio del risultato.


CODICE ELABORAZIONE    


 

ATTIVO

  
 

CREDITI VERSO SOCI PER VERSAMENTI ANCORA DOVUTI

 
 

IMMOBILIZZAZIONI

  
 

IMMATERIALI

  
 

1) costi di impianto e ampliamento

 
 

2) costi di sviluppo

 
 

3) diritti di brevetto industriale

 
 

4) concessioni, licenze, marchi e diritti simili

 
 

5) avviamento

 
 

6) immobilizzazioni in corso e acconti

 
 

7) altre

 
 

TOTALE IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI

 
 

MATERIALI

  
 

1) terreni e fabbricati

 
 

2) impianti e macchinario

 
 

3) attrezzature industriali e commerciali

 
 

4) altri beni

 
 

5) immobilizzazioni in corso e acconti

 
 

TOTALE IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI

 
 

FINANZIARIE

  
 

1) partecipazioni in:

  
 

a) imprese controllate

 
 

b) imprese collegate

 
 

c) imprese controllanti

 
 

d) imprese sottoposte al controllo delle controllanti

 
 

d-bis) altre imprese

 
 

Totale partecipazioni

 
 

2) crediti:

  
 

a) verso imprese controllate

  
 

- esigibili entro l'esercizio successivo

 
 

- esigibili oltre l'esercizio successivo

 
 

b) verso imprese collegate

  
 

- esigibili entro l'esercizio successivo

 
 

- esigibili oltre l'esercizio successivo

 
 

c) verso imprese controllanti

  
 

- esigibili entro l'esercizio successivo

 
 

- esigibili oltre l'esercizio successivo

 
 

d) verso imprese sottoposte al controllo delle controllanti

  
 

- esigibili entro l'esercizio successivo

 
 

- esigibili oltre l'esercizio successivo

 
 

d-bis) verso altri

  
 

- esigibili entro l'esercizio successivo

 
 

- esigibili oltre l'esercizio successivo

 
 

Totale crediti

 
 

3) altri titoli

 
 

4) strumenti finanziari derivati attivi

 
 

TOTALE IMMOBILIZZAZIONI FINANZIARIE

 

TOTALE IMMOBILIZZAZIONI

 
 

ATTIVO CIRCOLANTE

  
 

RIMANENZE

  
 

1) materie prime, sussidiarie e di consumo

 
 

2) prodotti in corso di lavorazione e semilavorati

 
 

3) lavori in corso su ordinazione

 
 

4) prodotti finiti e merci

 
 

5) acconti

 
 

TOTALE RIMANENZE

 
 

CREDITI

  
 

1) verso clienti

  
 

- entro l'esercizio successivo

 
 

- oltre l'esercizio successivo

 
 

2) verso imprese controllate

  
 

- entro l'esercizio successivo

 
 

- oltre l'esercizio successivo

 
 

3) verso imprese collegate

  
 

- entro l'esercizio successivo

 
 

- oltre l'esercizio successivo

 
 

4) verso controllanti

  
 

- entro l'esercizio successivo

 
 

- oltre l'esercizio successivo

 

5) verso imprese sottoposte al controllo delle controllanti

  
 

- entro l'esercizio successivo

 
 

- oltre l'esercizio successivo

 

5 bis) crediti tributari

  
 

- entro l'esercizio successivo

 
 

- oltre l'esercizio successivo

 

5 ter) imposte anticipate

 
 

5 quater) verso altri

  
 

- entro l'esercizio successivo

 
 

- oltre l'esercizio successivo

 
 

TOTALE CREDITI

 
 

ATTIVITÀ FINANZIARIE CHE NON COSTITUISCONO IMMOBILIZZAZIONI

  
 

1) partecipazioni in imprese controllate

 
 

2) partecipazioni in imprese collegate

 
 

3) partecipazioni in imprese controllanti

 
 

3 bis) partecipazioni in imprese sottoposte al controllo delle controllanti

 
 

4) altre partecipazioni

 
 

5) strumenti finanziari derivati attivi

 
 

6) altri titoli

 
 

TOTALE ATTIVITÀ FINANZIARIE NON IMMOBILIZZATE

 
 

DISPONIBILITÀ LIQUIDE

  
 

1) depositi bancari e postali

 
 

2) assegni

 
 

3) denaro e valori in cassa

 
 

TOTALE DISPONIBILITÀ LIQUIDE

 
 

TOTALE ATTIVO CIRCOLANTE

 
 

RATEI E RISCONTI ATTIVI

 
 

TOTALE ATTIVO

 
 

PASSIVO

  
 

PATRIMONIO NETTO

  
 

Capitale

 
 

Riserve da sopraprezzo delle azioni

 
 

Riserve di rivalutazione

 
 

Riserva legale

 
 

Riserve statutarie

 
 

Altre riserve

 
 

Riserva per operazioni di copertura di flussi finanziari attesi

 
 

Utili (perdite) portati a nuovo

 
 

Utile (perdita) dell'esercizio

 
 

Riserva negativa per azioni proprie in portafoglio

 
 

TOTALE PATRIMONIO NETTO

 
 

FONDI PER RISCHI E ONERI

  
 

1) per trattamento di quiescenza e obblighi simili

 
 

2) per imposte, anche differite

 
 

3) strumenti finanziari derivati passivi

 
 

4) altri

 
 

TOTALE FONDI PER RISCHI E ONERI

 
 

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO

 
 

DEBITI

  
 

1) obbligazioni

  
 

- entro l'esercizio successivo

 
 

- oltre l'esercizio successivo

 
 

2) obbligazioni convertibili

  
 

- entro l'esercizio successivo

 
 

- oltre l'esercizio successivo

 
 

3) debiti verso soci per finanziamenti

  
 

- entro l'esercizio successivo

 
 

- oltre l'esercizio successivo

 
 

4) debiti verso banche

  
 

- entro l'esercizio successivo

 
 

- oltre l'esercizio successivo

 
 

5) debiti verso altri finanziatori

  
 

- entro l'esercizio successivo

 
 

- oltre l'esercizio successivo

 
 

6) acconti

  
 

- entro l'esercizio successivo

 
 

- oltre l'esercizio successivo

 
 

7) debiti verso fornitori

  
 

- entro l'esercizio successivo

 
 

- oltre l'esercizio successivo

 
 

8) debiti rappresentati da titoli di credito

  
 

- entro l'esercizio successivo

 
 

- oltre l'esercizio successivo

 
 

9) debiti verso imprese controllate

  
 

- entro l'esercizio successivo

 
 

- oltre l'esercizio successivo

 
 

10) debiti verso imprese collegate

  
 

- entro l'esercizio successivo

 
 

- oltre l'esercizio successivo

 
 

11) debiti verso controllanti

  
 

- entro l'esercizio successivo

 
 

- oltre l'esercizio successivo

 
 

11 bis) debiti verso imprese sottoposte al controllo delle controllanti

  
 

- entro l'esercizio successivo

 
 

- oltre l'esercizio successivo

 
 

12) debiti tributari

  
 

- entro l'esercizio successivo

 
 

- oltre l'esercizio successivo

 
 

13) debiti verso istituti di previdenza

  
 

- entro l'esercizio successivo

 
 

- oltre l'esercizio successivo

 
 

14) altri debiti

  
 

- entro l'esercizio successivo

 
 

- oltre l'esercizio successivo

 
 

TOTALE DEBITI

 
 

RATEI E RISCONTI PASSIVI

 
 

TOTALE PATRIMONIO NETTO E PASSIVO

 
 

CONTO ECONOMICO

  
 

VALORE DELLA PRODUZIONE

  
 

Ricavi delle vendite e delle prestazioni

 
 

Variazioni delle rimanenze di prodotti finiti e semilavorati

 
 

Variazioni dei lavori in corso su ordinazione

 
 

Incrementi di immobilizzazioni per lavori interni

 
 

Altri ricavi e proventi

  
 

- contributi in conto esercizio

 
 

- altri ricavi e proventi

 
 

TOTALE VALORE DELLA PRODUZIONE

 
 

COSTI DELLA PRODUZIONE

  
 

Per materie prime, sussidiarie, di consumo e merci

 
 

Per servizi

 
 

Per godimento di beni di terzi

 
 

Per il personale

  
 

a) salari e stipendi

 
 

b) oneri sociali

 
 

c) trattamento di fine rapporto

 
 

d) trattamento di quiescenza e simili

 
 

e) altri costi

 
 

Totale costi per il personale

 
 

Ammortamenti e svalutazioni

  
 

a) ammortamenti delle immobilizzazioni immateriali

 
 

b) ammortamenti delle immobilizzazioni materiali

 
 

c) altre svalutazioni delle immobilizzazioni

 
 

d) svalutazione dei crediti compresi nell'attivo circolante

 
 

Totale ammortamenti e svalutazioni

 
 

Variazioni delle rimanenze di materie prime e merci

 
 

Accantonamenti per rischi

 
 

Altri accantonamenti

 
 

Oneri diversi di gestione

 
 

TOTALE COSTI DELLA PRODUZIONE

 
 

DIFFERENZA TRA VALORE E COSTI DELLA PRODUZIONE

 
 

PROVENTI E ONERI FINANZIARI

  
 

Proventi da partecipazioni

  
 

a) in imprese controllate

 
 

b) in imprese collegate

 
 

c) in imprese controllanti

 
 

d) in imprese sottoposte al controllo delle controllanti

 
 

e) in altre imprese

 
 

Totale proventi da partecipazioni

 
 

Altri proventi finanziari

  
 

a) da crediti iscritti nelle immobilizzazioni

  
 

- verso imprese controllate

 
 

- verso imprese collegate

 
 

- verso imprese controllanti

 
 

- verso imprese sottoposte al controllo delle controllanti

 
 

- verso altri

 
 

b) da titoli iscritti nelle immobilizzazioni che non costituiscono partecipazioni

 
 

c) da titoli iscritti nell'attivo circolante che non costituiscono partecipazioni

 
 

d) proventi diversi dai precedenti

  
 

- da imprese controllate

 

- da imprese collegate

 
 

- da imprese controllanti

 
 

- da imprese sottoposte al controllo delle controllanti

 
 

- da altri

 
 

Totale altri proventi finanziari

 
 

Interessi e altri oneri finanziari

 
 

- verso imprese controllate

 
 

- verso imprese collegate

 
 

- verso imprese controllanti

 
 

- verso imprese sottoposte al controllo delle controllanti

 
 

- verso altri

 
 

Totale interessi e altri oneri finanziari

 
 

Utili (perdite) su cambi

 
 

TOTALE PROVENTI E ONERI FINANZIARI

 
 

RETTIFICHE DI VALORE DI ATTIVITÀ E PASSIVITÀ FINANZIARIE

  
 

Rivalutazioni

  
 

a) di partecipazioni

 
 

b) di immobilizzazioni finanziarie che non costituiscono partecipazioni

 
 

c) di titoli iscritti all'attivo circolante che non costituiscono partecipazioni

 
 

d) di strumenti finanziari derivati

 
 

Totale rivalutazioni

 
 

Svalutazioni

  
 

a) di partecipazioni

 
 

b) di immobilizzazioni finanziarie che non costituiscono partecipazioni

 
 

c) di titoli iscritti all'attivo circolante che non costituiscono partecipazioni

 
 

d) di strumenti finanziari derivati

 
 

Totale svalutazioni

 
 

TOTALE DELLE RETTIFICHE DI VALORE DI ATTIVITÀ E PASSIVITÀ FINANZIARIE

 
 

RISULTATO PRIMA DELLE IMPOSTE

 
 

IMPOSTE SUL REDDITO DELL'ESERCIZIO, CORRENTI, DIFFERITE E ANTICIPATE

  
 

- imposte correnti

 
 

- imposte relative a esercizi precedenti

 
 

- imposte differite e anticipate

 
 

- proventi (oneri) da adesione al regime di consolidato fiscale / trasparenza fiscale

 
 

TOTALE DELLE IMPOSTE SUL REDDITO DELL'ESERCIZIO, CORRENTI, DIFFERITE E ANTICIPATE

 
 

UTILE (PERDITA) DELL'ESERCIZIO

 
  SPECIFICHE RICHIESTE PER IL CALCOLO DEGLI INDICI SETTORIALI    
 

Settore economico di attività (classificazione ATECO 2007)

 

Ciclo produttivo pluriennale

   
  DATI DI DETTAGLIO    
 

Utile (perdita) dell'esercizio

 
 

Utili deliberati da distribuire

 



VERIFICA DEI SEGNALI DI ALLARME
DI CUI ALL'ART. 3, COMMA 3, LETTERA b)
NO SI


Data di riferimento (gg-mm-aaaa)

- -
  Tipologia impresa    
  Impresa con lavoratori subordinati e parasubordinati    
 

Ammontare complessivo mensile delle retribuzioni

 
 

Debiti per retribuzioni scaduti da almeno trenta giorni

 
 

Debiti verso fornitori non scaduti

 
 

Debiti verso fornitori scaduti da almeno novanta giorni

 
 

Esposizioni nei confronti delle banche e degli altri intermediari finanziari

 
 

Esposizioni nei confronti delle banche e degli altri intermediari finanziari
che siano scadute da più di sessanta giorni o che abbiano superato da
almeno sessanta giorni il limite degli affidamenti ottenuti in qualunque forma

 
 

Contributi previdenziali dovuti nell'anno precedente
(dato non obbligatorio se impresa senza lavoratori subordinati e parasubordinati)

 
 

Debito verso l'Istituto nazionale della previdenza sociale per contributi
previdenziali con ritardo di versamento di oltre 90 giorni

 
 

Debito verso l'Istituto nazionale per l'assicurazione per premi assicurativi
scaduti da oltre novanta giorni e non versati

 
 

Debito verso l'Agenzia delle entrate scaduto e non versato, relativo all'imposta
sul valore aggiunto, risultante dalla comunicazione dei dati delle liquidazioni
periodiche di cui all'articolo 21-bis del decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78,
convertito, con modificazioni, dalla legge 30 luglio 2010, n. 122

 
 

Crediti affidati per la riscossione all'Agenzia delle entrate-Riscossione, autodichiarati o definitivamente accertati e scaduti da oltre novanta giorni